Chrome
Il Piave in Italia e nel mondo - www.ilpiave.it
Mercoledì 28 Giugno 2017, 12:39



registrati
  • HOME
  • ARGOMENTI
  • AREA PERSONALE
  • DOWNLOAD
  • INVIA ARTICOLO
  • TOP 10
Notizie, fatti, commenti ed opinioni Indipendenza del Veneto, tutto è cambiato

 

Le ragioni giuridiche alla base del conferimento a Plebiscito.eu



della legittimazione a rappresentare a livello internazionale la causa dell’indipendenza del Veneto

Da sabato scorso, pur nel silenzio degli organi di informazione italiani, sono cambiate le cose in tema di indipendenza del Veneto. La certificazione di validità e di legittimità del referendum di indipendenza del Veneto firmata dal Comitato degli Osservatori Internazionali è infatti un punto di non ritorno anche da un punto di vista legale e del diritto internazionale.

Cerchiamo di capire i passaggi giuridici e il perché tutto oggi è cambiato.

Come noto, Plebiscito.eu, che (con l’avallo di diversi Comuni Veneti) dal 16 al 21 marzo 2014 ha organizzato il referendum di indip endenza del Veneto, ha agito a suo tempo in regime di legalità internazionale, coinvolgendo fin dall’inizio delle operazioni l’OSCE (l’Organizzazione per la Sicurezza e la Co-operazione in Europa) e in particolare l’ODIHR (Office for Democratic Institutions and Human Rights).

Questa istituzione è forse la più importante esistente in Europa dedicata al monitoraggio delle consultazioni elettorali e dei referendum, al fine di assicurarne la democraticità, nonché il rispetto e la compatibilità con i principi e gli standard stabiliti a livello internazionale in tema di elezioni, anche nel caso, come ci è stato scritto direttamente dalla stessa OSCE, tramite l’Ambasciatore Janez Lenarčič, di utilizzo di nuove tecnologie di votazione, come appunto l’e-voting.

L’OSCE interviene assicurando la propria opera internazionalmente riconosciuta su invito degli stati membri. Nel caso del referendum di indipendenza del Veneto l’OSCE ci aveva confermato che avrebbe assicurato il proprio monitoraggio in caso di invito da parte dello stato italiano. L’Italia a suo tempo non invitò l’OSCE, aprendo di fatto una falla nella possibilità di garantire la democraticità della votazione e la compatibilità con gli standard internazionali citati.

A quel punto Plebiscito.e, il comitato organizzatore del referendum, ha supplito alla mancanza da parte dello stato italiano (che con tale lacuna e con il senno di poi tutto sommato ci ha reso un favore), invitando appunto gli Osser vatori Internazionali che si sono costituiti in Comitato (COI), nel rispetto dei principi stabiliti della Commissione UE in materia di assistenza e monitoraggio delle elezioni da parte dell’UE, con la propria Comunicazione 191, assicurando in tal modo la regolarità della consultazione referendaria.

Una volta insediatosi, il COI ha agito in piena legittimità secondo quanto previsto dai principi delle organizzazioni internazionali. Con la relazione finale firmata e consegnata a Venezia il 28 marzo 2015, il COI ha inoltre legittimato il comitato referendario Plebiscito.eu ad agire sul piano internazionale senza limitazioni di azione, permettendoci e autorizzandoci a stabilire ogni forma di relazione con stati e organizzazioni intergovernative volta al riconoscimento dei risultati del referendum e quindi della piena indipendenza della Repubblica Veneta, nel rispetto del diritto di autodeterminazione del Popolo Veneto.

Infine, e fino a prova contraria, nessun altro può oggi legalmente rappresentare il Veneto a livello internazionale in merito alla propria piena e legittima indipendenza politica.

Gianluca Busato
Presidente – Plebiscito.eu

www.plebiscito.eu

Pubblicato da piave in data Giovedì, 02 aprile 2015
Notizie, fatti, commenti ed opinioniULTIME
  • Indipendenza del Veneto, tutto è cambiato
  • “Su la testa”: difendiamo la dignità dei veneti!
  • Historia Gruppo studi storici e sociali e LiMes Club PORDENONE- UDINE VENEZIA
  • CONTRO QUESTA EUROPA PER UNA NUOVA EUROPA
  • IL PLEBISCITO DIGITALE PER L’INDIPENDENZA
  • "V3DAY - OLTRE"
  • “Castelli Aperti” - conoscere per imparare, conoscere per valorizzare
  • Friuli Venezia Giulia - 50 anni di Autonomia?
  • E' uscita la Rassegna PdL
Bookmark and Share
crownI PIU' LETTI DEL MESEcrown
technibat
ULTIMI COMMENTI
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
starI PIU' LETTI
Notizie, fatti, commenti ed opinioni
  1. RISULTATI ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2007
  2. L'arrivo in massa degli immigrati rumeni è colpa di Prodi
  3. Finanziaria, governo battuto: sì a concordato fiscale per enti locali
  4. INTERVISTA A FRANCO MANZATO - CAPOGRUPPO LEGA NORD IN REGIONE VENETO
  5. OBAMA RAPPRESENTA IL SOGNO AMERICANO, VELTRONI L INCUBO ITALIANO
  6. SOLIDARIETA' A BERLUSCONI DALLA LEGA CENTRO SUD
  7. Berlusconi: In giro non possono esserci tanti coglioni che votano sinistra
  8. Nuovo Psi, il Cn conferma De Michelis segretario
  9. Credibilità e rigore: il funzionario incerto…
  10. A Conegliano vince Floriano Zambon

IL PIAVE IN ITALIA E NEL MONDO - redazione.ilpiave@libero.it


Copyright 1974-2011 © Il Piave su tutti i contenuti - All Rights Reserved



Generazione pagina: 0.30 Secondi