Chrome
Il Piave in Italia e nel mondo - www.ilpiave.it
Lunedì 20 Novembre 2017, 8:48



registrati
  • HOME
  • ARGOMENTI
  • AREA PERSONALE
  • DOWNLOAD
  • INVIA ARTICOLO
  • TOP 10
Opinioni fuori dal coro BERLUSCONI SI', BERLUSCONI NO

Abbiamo un governo di cui non possiamo fare a meno. Berlusconi si, Berlusconi no. Meglio che vada o meglio che resti

di Fabio C. Fioravanzi



Berlusconi NON sì deve dimettere. Berlusconi sì dovrà dimettere. Per il momento, ed è difficile dire per quanto, ci serve un Governo stabile che per ora non può che essere quello che abbiamo. Credo che i mercati metterebbero ko un paese che dopo aver varato una manovra dura, pluriennale, apprezzata, criticata, ma soprattutto indispensabile si ritrovaste orfano dell'esecutivo che la ha varata nel giro di pochi giorni! Con l’apprezzabile non ostruzionismo di una opposizione comunque critica nei contenuti della stessa. Una volta che I mercati sì saranno quietati, che lo spread fra titoli italiani e tedeschi avrà finito di correre a nostro svantaggio, allora per Silvio Berlusconi sarà giunto il momento di ritenere opportune le proprie dimissioni. Il Quirinale avrà l'obbligo cosi come recita il suo ruolo, di affidare un incarico esplorativo per verificare l'esistenza o meno di altre maggioranti parlamentari, PdL e Lega dovranno mantenere salda la propria alleanza e portare il Paese ad un voto immediato senza pastrocchi di palazzo. Berlusconi deve farsi da parte perché il caso Ruby ha fatto ridere tutto il mondo, e non si possono più vedere gli anchor men delle emittenti di tutto il pianeta sghignazzare dando gli aggiornamenti dì quanto accade al Presidente dei Consiglio in Italia. Sano convinto che reati non ci siano stati, che non ci saranno quindi condanne, ma, purtroppo, questo è quello che arriva nei media mondiali, Ruby molto più di Millss o del Lodo Mondadori a favore di CIR che pure ha stabilito un risarcimento record mai visto prima. Non bastasse Berlusconi ha scelto se non male nemmeno bene ministri e parlamentari. Non è stata, una bella storia quella di Claudio Scajola costretto a dare le dimissioni da Ministro dello Sviluppo Economico per la nota vicenda della sua casa fronte Colosseo. Non è una bella storia quella di Saverio Romano, neo ministro delle politiche Agricole in questa legislatura dopo i veneti Luca Zaia e Giancarlo Galan, indagato da molti anni, per reati connessi alla mafia, Non è una bella storia nemmeno quella di Giulio Tremonti, il Ministro padre della vituperata manovra, che aveva tra i suoi più strettì collaboratori il prima sconosciuto Milanesi, E con quest’ultimo veniamo ai parlamentari: da Cosentino a Papa a Milanesi, NON sono belle storie. L'Assessore al Lavoro della Regione Veneto, Elena Donazzan, ospite a "la Voce del Mattino" di Antennatre ha avuto ragione di obiettare: "uno era un magistrato, l’altro veniva dalla Guardia di Finanza, chi non li avrebbe candidati? Semmai erano le persane sulla cui onorabilità si poteva essere più sicuri!" Il Sen. Maurizio Castro, appartenente al PdL come la Donazzan, nella stessa trasmissione televisiva ha aggiunto: "nella storia repubblicana le autorizzazioni all'arresto di parlamentari si contano sulle dita dì una mano e solo per fatti di sangue o comunque gravissimi Il comportamento dì Papa è assolutamente ingiustificabile, ma da qui ad autorizzarne l'arresto ce ne vuole! Entrambi i ragionamenti NON fanno una piega, ma il clima, ormai,, è negativo: è innegabile, Berlusconi può ricandidarsi, ripresentare una squadra, che tenga presente dì tutti questi incidenti che tra i voti che ora gli permettono di governare ci sono ex IdV come Razzi e Scilipoti, ed un ex capolista PD ex veltroniano come, il vicentino Massimo Ciman Calearo, già peraltro Presidente falco di Federmeccanica, ed ora invece suo consulente personale. Se il Presidente del Consiglia ritiene che non sia ancora giunto il tempo per passare la mano, che né Angelino Alfano né Giulio Tremonti, né Roberto Formigoni né Roberto Maroni sono pronti per raccogliere la sua eredità si ripresenti con una coalizione compatta, con un programma chiaro, credibile, reale, che metta al centro della propria azione la gente che non ce la fa più, il lavoro che non c’è, il potere di acquisto degli stipendi che è in caduta libera, le pensioni che non permettono di arrivare a fine mese. Chi scrive è un…piccolo Berlusconi ma solo quanto a guai con la giustizia, ed è PERFETTAMENTE consapevole che nella giustizia c'è MOLTO che non và. Eppure, pur subendone pesantemente, e in prima persona, le conseguenze, NON perso sia la riforma della Giustizia il cuore dei problemi del sistema Italia, Se vince governi, se perdi governerà un altro. Oggi TUTTI i sondaggi, a cominciare da quelli che fece Quaerìs ancora per "PROMESSE & FATTF, e che sono sicuramente INDIPENDENTI, dicono che il centrodestra è minoranza e che tra incerti, non voto e schede bianche oggi si supera il 40%. Ciò nondimeno se il Governo Berlusconi tirasse i remi in barca un Governissimo come quello proposto da. Pierferdinando Casini, o un Governo tecnico come vorrebbe Pierluigi Bersani sarebbe un tradimento del mandato elettorale: pollice verso. Vero è che con questo sistema elettorale non è detto che chi conquisterebbe la maggioranza alla camera dei Deputati la avrebbe anche al Senato qui la proposta del Segretario PD di non votare prima di aver rifatto la legge elettorale). Insomma un pasticcio tipicamente italiano. Un minestrone in cui non mi stupirei se ne uscisse un Beppe Grillo e il suo Movimento a 5 Stelle con il 10 o il 20% dei consensi. La gente non ce la fa più con il portafoglio e non ne può più dì questa classe politica giudicata contorta, improduttiva, lontana, inefficiente, insensibile, corrotta, esosa, disonesta, arraffona e molte altre cose ancona. Sta di fatto che Silvio Berlusconi ora deve rimanere dov'è, ma, obiettivamente, l'Italia merita di meglio di questo Governo e questa maggioranza. Chi la Governa sappia intanto offrirglielo con i propri uomini e le proprie idee alle prossime elezioni che, oggettivamente, non è il caso siano a scadenza naturale della legislatura.

Fabio C. Fioravanzi

Pubblicato da piave in data Giovedì, 28 luglio 2011
Opinioni fuori dal coroULTIME
  • Ideologia “gender” e globalizzazione
  • La politica di una volta
  • Alcune ragioni di una scelta indipendentista
  • La fine del mondo che verrà
  • E se ascoltassimo S. Agostino per risolvere la crisi e superare l’idiozia di massa?
  • Change
  • Ottobre 1866. Un plebiscito truffa annette il Veneto all'Italia
  • BERLUSCONI SI', BERLUSCONI NO
  • A Bin Laden morto non ci credo, e vi spiego perché
0 Commenti | LOGIN / REGISTRAZIONE
Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, Registrati

Titolo:


Commento:


I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. La redazione non è responsabile per il loro contenuto.
Bookmark and Share
crownI PIU' LETTI DEL MESEcrown
technibat
ULTIMI COMMENTI
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
  • Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk.com] Coach Outlet Online [www.coachoutletstoreinuk. ...
starI PIU' LETTI
Opinioni fuori dal coro
  1. COME CURARE UNA DEMOCRAZIA MALATA - di Licio Gelli
  2. CARO GREGGIO, è MOLTO più OSCENO DIMENTICARE
  3. Italiano: lingua o linguaccia?
  4. QUEL CHE SO DEL MOSTRO DI FIRENZE di Roberto Fiasconaro
  5. Le capre e il compleanno della Repubblica
  6. Va pensiero, il canto disperato di un popolo vinto
  7. MOLDAVIA, UNA REPUBBLICA SCONOSCIUTA
  8. BRNO, IL FUTURO DELLO SPIELBERG E LA MEMORIA A NOI CARA
  9. LAPO ELKANN, GENIO E DISSOLUTEZZA?
  10. Uomini e animali. Stessi diritti?

IL PIAVE IN ITALIA E NEL MONDO - redazione.ilpiave@libero.it


Copyright 1974-2011 © Il Piave su tutti i contenuti - All Rights Reserved



Generazione pagina: 0.31 Secondi